La Certosa Monumentale di Calci - ArTeSalVa

ArTeSalVa | Navigazione principale

Certosa di Calci (PI)

Un complesso monastico certosino del XIV secolo

La Certosa di Calci presso Pisa è un complesso monastico fondato nel 1367 e ampliato nel corso del XVII e XVIII secolo. Divenuto proprietà demaniale nel 1866, oggi è sede di due musei.

Degrado: Sezioni informative

Interventi di recupero


Fai click sulle immagini per vedere la galleria a schermo intero.


Sei in: Ricerca » Degrado

La Certosa Monumentale di Calci.
Degrado.

In questa sezione è possibile cliccare sulle planimetrie sensibili per visualizzare le immagini relative allo stato di degrado degli immobili storici inseriti nel progetto.

Per esplorare i contenuti seleziona un immobile e clicca sulle mappe interattive nell'area di tuo interesse per visualizzare le immagini del degrado ad essa relative.

Interventi di recupero

La Certosa di Calci è un esteso complesso monumentale e, come tale, richiede periodici lavori di manutenzione. Il Comune di Calci e la Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa hanno sostenuto in più occasioni lavori di restauro a parti strutturali dell’edificio, ma le vaste dimensioni del complesso e le sue diverse criticità conservative rendono questi interventi d'urgenza insufficienti alle necessità di salvaguardia dell’intero monastero. Purtroppo, le scarse risorse finanziarie ministeriali hanno finora impedito un piano programmato di interventi sulla struttura, attualmente in uno stato conservativo mediocre e, in alcuni casi, pessimo. Tra i principali problemi conservativi della Certosa vanno citati quelli legati alla sconnessione dei lastrici, alle infiltrazioni d'acqua, alla caduta di colore dai paramenti murali dipinti, allo stato di rovina delle celle dei monaci, ecc..